Questo sito web usa i cookie

Il sito 2000sub.org utilizza cookie, anche di terze parti. Cliccando su Accetto o continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso di questi cookies.
Accetto
Informazioni

I computer subacquei "entry level"

di Andrea Lughi


Nel corso Open Water Diver arriva il momento in cui il futuro subacqueo deve fare i conti con la scelta dell'attrezzatura che utilizzerà nelle immersioni, e che presumibilmente lo accompagnerà per lungo tempo. Uno dei componenti che più possono generare confusione nel neofita è il computer subacqueo: ne esistono così tanti modelli che la scelta si può presentare veramente difficile.
Naturalmente noi del 2000 Sub siamo sempre disponibili a consigliare e fornire informazioni, ma le opinioni, come spesso accade in questi casi, possono essere divergenti: ognuno ha il suo modello preferito e quindi alla fine, più che schiarire le idee, a volte si finisce per generare ancora più confusione.

In realtà, dal punto di vista dell’elettronica, i computer subacquei sono, in linea generale, molto simili. Tutti utilizzano un microprocessore per svolgere i calcoli, una serie di sensori per rilevare la pressione e una unità di memoria per contenere i dati da processare e le informazioni post-immersione. Ed ecco quindi che, alla fine, nella miriade di marche e modelli, dotati di funzioni di ogni tipo, ciò che incide sulla scelta per il neofita è l'aspetto e il prezzo.

Per quanto riguarda l'aspetto visivo, ovviamente è un fattore del tutto personale, e ognuno è libero di scegliere il modello che più preferisce, mentre per quanto riguarda il costo, fortunatamente possiamo restringere di molto il campo, in quanto tutti i modelli "entry level", i più economici, forniscono le informazioni essenziali in un formato facile da leggere e danno la possibilità di passare da aria a Nitrox: questi computer sono sicuramente più che sufficienti ad accompagnare il subacqueo ricreativo nei primi anni di immersioni, e, perchè no, anche oltre.

Ben lontani dall'esporre una panoramica completa, vogliamo quindi presentarvi quelli che a nostro parere sono alcuni tra i computer più interessanti come rapporto qualità-prezzo, tra i più usati dai subacquei di tutto il mondo.

SuuntoSuunto Zoop Novo

Computer per immersioni facile da usare e compatibile con le immersioni con Nitrox, adatto alla subacquea ricreativa.
Suunto Zoop Novo ha tutto ciò che ti serve, non importa se hai appena iniziato a fare immersioni o se stai per intraprendere nuove avventure subacquee. Grazie al display retroilluminato ed estremamente luminoso, che permette di tenere d'occhio tutti i dati chiave dell'immersione in modo chiaro e immediato, tutto ciò che dovrai fare è indossare la muta, immergerti e goderti l'avventura. Questo computer per immersioni, particolarmente facile da usare, include funzionalità di decompressione totale, supporta cinque modalità d'immersione (aria, nitrox, timer di profondità, apnea e disattivata) ed è dotato dell'intuitiva interfaccia utente Suunto basata sui menu.

  • Cinque modalità: aria, nitrox, timer di profondità, apnea e disattivata
  • Algoritmo di decompressione continua: Suunto RGBM
  • Planner di immersioni integrato
  • Dati di immersione e registri grafici dettagliati su PC/Mac tramite il software Suunto DM5
  • Innovativo timer apnea per le immersioni in apnea e timer in modalità aria/nitrox
CARATTERISTICHE:
  • materiale ghiera: Composito
  • materiale cristallo: Acrilico
  • materiale cassa: Composito
  • materiale cinturino: Elastomero
  • peso: 120g

CressiCressi Leonardo

Il Cressi Leonardo è un computer subacqueo semplice e facile da usare, con batteria sostituibile dall'utente. Progettazione e realizzazione interna presso la Cressi Elettronica, creata per lo sviluppo dell’elettronica applicata alla subacquea, prodotto interamente in Italia. Dimensionalmente più piccolo dell’Archimede, ma con un display più ampio (PCD System) che garantisce una perfetta comprensione e leggibilità dei valori.

Caratteristiche:
  • Completo di RGBM
  • Modalità Aria e Nitrox
  • Pulsante singolo per un facile utilizzo
  • Allarmi visivi/sonori
  • Retroilluminazione a richiesta
  • Batteria sostituibile dall’utente
  • Connettività PC/Mac per mezzo interfaccia a infrarossi Cressi (opzionale) compatibile con tutti i sistemi operativi Windows/Mac

Mares Mares Puck Pro

Mares Puck Pro è un'evoluzione del Mares Puck. Questo computer semplice e compatto è utilizzabile con aria e con miscele EANX, con algoritmo RGBM; è dotato di tutte le funzioni ed il display a segmenti molto intuitivo. Il computer Mares Puck Pro è retroilluminato per eventuali immersioni notturne, ed ha la possibilità di gestire due miscele.
Oltre alla versione in nero-grigio, il computer è disponibile anche nelle combinazioni cromatiche nero-blu, nero-giallo, nero-rosso e nero-bianco, coordinate con gli apprezzati colori delle pinne, maschere e snorkel di Mares.

Caratteristiche:
  • design ultra piatto per una vestibilità perfetta
  • display a segmenti per leggibilità perfetta - protetto da vetro minerale temprato
  • interfaccia utente intuitiva grazie alla semplicità del pulsante unico
  • multimiscela fino a 2 miscele nitrox (21 - 99%)
  • logbook da 36 ore di profilo di immersione con intervalli di rilevamento di 5 secondi
  • firmware aggiornabile
  • modalità profondimetro con profondità media azzerabile e cronometro
  • batteria sostituibile dall’utente
  • profondità massima: 150 metri
  • funzionalità di cronometro, calendario e sveglia
  • settaggio per acque dolci e salate

ScubaproScubapro Aladin ONE Matrix

Nuovi aggiornamenti potenziano questo computer subacqueo di livello base. L'affidabile computer subacqueo a gas singolo Scubapro ha superato sé stesso. Potenziato da un mare di nuove caratteristiche e funzionalità, il nuovo Aladin ONE Matrix è pronto per tuffarsi. Adatto per immersioni fino a 120 metri, l'Aladin ONE Matrix è l'essenza stessa della semplicità d'uso, e costituisce quindi il computer ideale per quanti iniziano ad avvicinarsi alle attività subacquee, per i quali continuerà comunque a essere un eccellente computer di riserva per quando saranno pronti per dispositivi più sofisticati.

Caratteristiche:
  • Lo schermo del computer è stato migliorato, dotandolo di un display LCD segmentato nella riga superiore e in quella intermedia, e a matrice di punti in quella inferiore per facilitarne la lettura.
  • L'algoritmo ZH-L16 ADT utilizza compartimenti a 16 tessuti e permette di ospitare un unico gas.
  • Compatibile con Nitrox 21-50% in incrementi dell'1%, con ppO2 regolabile tra 1,0 e 1,6 bar.
  • Allarmi visivi e sonori per avvertirti sui tuoi dati di immersione.
  • Schermo retroilluminato per facilitarne la lettura in condizioni di scarsa luminosità.
  • Nuovo Stop di sicurezza automatico con timer incorporato per rendere più sicure le risalite.
  • Dotato di modalità acqua dolce o salata, allarme profondità e pianificatore di immersioni con deco.
  • Due pulsanti per facilitare l'accesso alle modalità e alla configurazione dei parametri di base.
  • Massima profondità di operatività: 120m
  • La batteria CR2450 è sostituibile dall'utente e ha un'autonomia di due anni o 300 immersioni.
  • La funzione di ripristino è ideale per il noleggio di attrezzatura subacquea.
  • I dati di immersione possono essere facilmente trasferiti,salvati e analizzati su PC/Mac, inoltre il sistema è compatibile con l'app Android e iOS, il tutto grazie alla nuova interfaccia Bluetooth 4.0 a basso consumo.

Aqua LungAqua Lung i300

Computer subacqueo intuitivo e semplice, ma completo, con caratteri grandi e ben visibili, che lo rendono alla portata di tutti i subacquei. Va oltre le aspettative con un elevato numero di funzioni, quali interfaccia di facile utilizzo, modalità operative flessibili, retroilluminazione incorporata e batteria sostituibile dall'utente con conservazione dei dati. L'Aqualung i300 raggruppa tutte queste caratteristiche all'interno di una struttura robusta di assoluta affidabilità. E, grazie a una progettazione che prevede, ad esempio, l’attivazione al contatto con l'acqua, vi permette di tuffarvi immediatamente e di essere pronti per la vostra avventura subacquea.

Caratteristiche:
  • 4 modalità operative: Aria, Nitrox, Profondimetro (con funzione timer) e Free Dive
  • Batteria sostituibile dall'utente con conservazione dei dati. Conservazione delle impostazioni e dei calcoli durante il cambio batteria
  • Retro illuminazione per una lettura agevole anche in condizioni di scarsa luminosità
  • Allarmi sonori e avvisatore a LED ad alta visibilità per un’ulteriore sicurezza
  • Il software aggiornabile dall'utente dà accesso alle ultime novità in fatto di funzionalità e aggiornamenti
  • Il Dive Planner consente di visualizzare in anticipo il profilo dell’immersione
  • L'attivazione al contatto con l'acqua permette di iniziare l'immersione senza alcuna preoccupazione
  • Pulsante unico per accedere alla visualizzazione dei dati dell'ultima immersione (profondità massima e tempo di permanenza sul fondo)
  • La modalità cronologia comprende il numero totale di immersioni effettuate, profondità massima, ore di immersione totali e temperatura più bassa
  • Compatibilità Nitrox con percentuale di O2 fino al 50%
  • Deep stop con timer del conto alla rovescia, visualizzato chiaramente in minuti e secondi
  • Selettore immersione in acque dolci o salate
  • Regolazione automatica di altitudine

Computer Subacquei e accessori

Guida alla scelta

Nella scelta del miglior computer subacqueo ci sono alcuni aspetti che vanno analizzati con cura per andare a fare la scelta migliore e della quale non andarci a pentire. Questo è infatti uno strumento importante, al quale affidiamo dati fondamentali per la nostra sicurezza e quindi è necessario comprarne uno che sia il più affidabile possibile.

Funzioni
Praticamente tutti i computer di buona marca posseggono tutte le funzioni di cui abbiamo bisogno nella subacquea ricreativa. Verificheremo quindi che i dati più importanti, come la profondità, il tempo, la velocità di risalita e la NDL (no deco limits, il tempo che ci rimane per restare in curva di sicurezza), o, nel caso, i tempi di decompressione d'emergenza, siano ben visibili e non creino confusione.
Non meno importanti sono le funzioni che misurano i parametri di FO2 (percentuale di ossigeno) e PO2 (pressione parziale dell’ossigeno).
Anche la segnalazione della tappa di sicurezza è una funzione importante che non tutti i computer posseggono. Altre funzioni, secondarie ma importanti, sono la misurazione della temperatura dell'acqua, ed eventualmente la bussola.
Display
Sul display del computer vengono visualizzati tutti i dati raccolti dallo strumento: deve quindi essere immediato e semplice da leggere, specialmente sott’acqua dove la luminosità può essere scarsa. Molti modelli posseggono un display retroilluminato, che può essere acceso in caso di necessità. Per aumentare la leggibilità sono molto importanti anche le dimensioni del display, che non devono essere troppo ridotte: deve esserlo anche per le sue dimensioni, che non devono essere troppo ridotte. Alcuni computer subacquei hanno le dimensioni di un orologio e indicano anche l'ora: sono belli, alla moda e si possono tenere al polso anche fuori dall'acqua, ma a nostro parere sono troppo piccoli per un utilizzo efficace in immersione.
Connettività
Nella scelta del computer da sub è importante verificare che sia possibile connetterlo con un pc o uno smartphone per poter trasferire i dati e visualizzare il grafico dell'immersione. Solitamente la connessione è affidata ad un cavo USB oppure è wireless.
Altre caratteristiche
  • Allarmi acustici e luminosi: possono rendere più sicura l’immersione avvisandoci quando si raggiungono certi livelli.
  • Raccolta dati delle precedenti immersioni: tutti i computer memorizzano i dati delle immersioni, creando una sorta di logbook. Scegliamone uno che ne memorizzi il maggior numero possibile.
  • Materiale: sia la cassa che il cinturino devono essere fabbricati con materiali di qualità, per garantire al computer una lunga durata nel tempo.
  • Durata e sostituzione della batteria: verificate per quanto tempo il computer rimarrà operativo prima che sia necessario sostituirne la batteria, e la possibilità di sostituirla in modo autonomo.
  • Design e colori: a questo punto, dopo aver valutato tutti i parametri importanti, la scelta del modello dipenderà solo dal vostro gusto e dalle vostre preferenze...

La manutenzione del computer subacqueo

Di tutta la nostra attrezzatura, il computer subacqueo è quello che richiede meno manutenzione, in quanto è sufficiente risciacquarlo bene con acqua dolce.
Tuttavia, è consigliato adottare alcune precauzioni che possono garantire una lunga vita al nostro fido compagno di immersioni.

Una volta terminata l'immersione asciughiamo il computer e separiamolo dal resto dell'attrezzatura umida: questo perchè la maggior parte di questi strumenti sono dotati di contatti bagnati che lo mantengono acceso al contatto con l’acqua. In questo modo eviteremo che le batterie si scarichino rapidamente. Cerchiamo quindi di tenerlo in ombra, prestando particolare attenzione a non lasciare il display a cristalli liquidi esposto alla luce solare.

Periodicamente si dovranno sostituire le batterie, che di solito hanno una durata di 2-3 anni o 2-300 immersioni. Quasi tutti i computer hanno un'indicatore della carica della batteria, noi consigliamo di cambiarla quando raggiunge il 50% per non avere il rischio che il computer smetta di funzionare mentre siamo in immersione. In quasi tutti i modelli recenti, la sostituzione delle batterie può essere effettuata in autonomia, avendo l'accortezza di verificare che non vi siano capelli o sabbia tra il tappo dell'alloggiamento batteria e la cassa del computer, eventualmente ingrassando leggermente l'o-ring con del grasso al silicone.

Ogni tanto è bene controllare che le parti in gomma come il cintutrino non siano danneggiate, nel qual caso andranno sostituite, e che che i contatti bagnati non si siano ossidati. Se necessario, andranno lucidati con un panno, e, nei casi più ostinati, trattati con un prodotto anticalcare molto diluito.