Questo sito web usa i cookie

Il sito 2000sub.org utilizza cookie, anche di terze parti. Cliccando su Accetto o continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso di questi cookies.
Accetto
Informazioni

6-8 Settembre 2019, Immersioni al Parco Archeologico Marino di Baia

Per questo week end ci troveremo nei Campi Flegrei (dal greco terra ardente). In questa zona di origine vulcanica esiste il fenomeno del bradisismo, esso consiste in un innalzamento (bradisismo positivo) o abbassamento del livello del suolo (bradisismo negativo) relativamente lento sulla scala dei tempi umani ma molto veloce rispetto ai tempi geologici. A causa del fenomeno del bradisismo l'antica fascia costiera ha subìto uno sprofondamento con la conseguente sommersione di tutti gli edifici che vi erano costruiti. Siti di grande importanza in epoca romana, dove Pozzuoli era la più celebre città commerciale, Baia la più famosa località residenziale e Miseno la sede della flotta militare, sono oggi sommersi.

Parco Archeologico di Baia

I primi ritrovamenti di reperti archeologici avvennero negli anni Venti dove inoccasione dell'ampliamento della banchina del porto vennero portati alla luce sculture, elementi architettonici, fistule aquarie con bolli imperiali, mosaici, terme, palazzi frequentati da creature marine. ​Antiche reminiscenze archeologiche di epoca romana protette dalle acque che parlano di un luogo di villeggiatura per ricchi patrizi, amato anche da Cicerone, Domiziano, Cesare e Nerone.

Conosciuta come la Pompei sommersa per l’incredibile stato di conservazione dei reperti, il sito archeologico di Baia custodisce al di sotto del mare un tesoro di profonda bellezza e inestimabile valore. Il Portus Julius, la villa dei Pisoni, la villa a Protiro sono solo alcune delle bellezze che è possibile vedere a Baia che con i suoi fondali bassi è anche un’occasione perfetta per allenare l’assetto mentre si fa (letteralmente) un “tuffo nella storia”.

Due sono i principali itinerari subacquei che permettono di scoprire la città sommersa, entrambi adatti ai subacquei di ogni grado: il percorso della Villa a Protiro e quello della Villa dei Pisoni. Il primo è una passeggiata per un quartiere dell’antica Baia: la strada principale, le terme pubbliche, le taberne, fino a raggiungere l’ingresso della villa, dal caratteristico accesso con due colonne. Un mosaico integro e decorazioni parietali contribuiscono alla suggestione del luogo.
Il secondo percorso si apre all’interno della complessa struttura della Villa dei Pisoni, appartenuta all'omonima famiglia, sterminata per aver congiurato contro l'imperatore Nerone, dotata di portico, terme, ambienti di servizio, approdi e peschiere.

Per chi non ha mai indossato le bombole percorsi di snorkeling e un battello dal fondo trasparente permettono di esplorare il parco.

E se poi i fondali bassi alla ricerca di mosaici e statue non dovessero bastarvi, ci sono anche fondali leggermente più profondi, dove è possibile vedere le fumarole (testimonianza dell’origine vulcanica del territorio), qualche resto bellico della seconda guerra mondiale e resti monumentali di un’antica via romana.

Il diving a cui ci appoggeremo è il Centro Sub Campi Flegrei.

Costo hotel​:
Notte in hotel in camera doppia incluso prima colazione euro 35,00 a persona

Costi immersioni:
Immersione singola euro 35
Immersione doppia (due in una giornata) euro 65
Immersione tripla (tre in una giornata) euro 90
Costo snorkeling: euro 20,00

Viaggio:
Viaggio in Treno AV da Padova a Napoli e transfer da Napoli con partenza il Venerdì pomeriggio e ritorno Domenica. Il costo è in base alla data di prenotazione.

Parco Archeologico Sommerso di Baia
Centro Sub Campi Flegrei